street cafe with metal tables and chairs

Non è detto che le inferriate siano progettate e destinate ad essere posizionate all’esterno e che non abbiano bisogno di pulizia e manutenzione periodica.

Ricordiamoci infatti che esse sono soggette più di qualsiasi altro infisso alle intemperie, ai fenomeni atmosferici, agli sbalzi di temperatura, all’inquinamento, ai pulviscoli e così via.

Se vuoi, dunque, che le tue inferriate non risultino essere già rovinate dopo soli pochi mesi e si mantengano esteticamente accettabili col trascorrere del tempo.

Non dimenticare di effettuare una periodica pulizia che ti garantirà di evitare non solo che risultino sporche, ma anche che non si riempiano di ruggine. 

Con alcune informazioni fornite dai tecnici di Fabbro Milano siamo riusciti a fornire dei consigli utili per la pulizia delle inferriate.

Come pulire le inferriate esterne

Quasi tutte le inferriate vengono prodotte in acciaio zincato proprio perché è uno dei materiali più resistenti da posizionare all’aria aperta.

Esso però richiede delle piccole accortezze per la pulizia in quanto non si tratta di un articolo dalla superficie liscia, quale ad esempio la plastica o il pvc.

La prima cosa da fare, prima di procedere alla pulizia, è quella di spolverare le ringhiere.

Ogni traccia di polvere e di eventuali residui lasciati dalla pioggia, dalla sabbia o dai pulviscoli, va attentamente rimossa in modo che si possa poi procedere con il lavaggio.

Per rimuovere tali particelle è sufficiente un panno in microfibra, di quelli che usano solitamente per la pulizia delle scrivanie, proprio perché hanno la caratteristica di riuscire ad attirare la polvere e a rimuoverla meglio di qualsiasi altro prodotto.

Una volta eliminata la polvere, bisogna procedere con il lavaggio della ringhiera.

Assolutamente vanno evitati tutti i detergenti aggressivi che potrebbero rovinare in maniera irreversibile la verniciatura delle tue ringhiere. 

Come rimuovere le incrostazioni dalle inferriate

Se le vostre inferriate risultano essere particolarmente sporche e presentano delle piccole incrostazioni di sporcizia o delle macchie di cui ignorate l’origine, dovete calcare un po’ più la mano e procedere con detergenti specifici.

In base alla tipologia dell’inferriata è possibile scegliere tra una grande varietà di prodotti, idonei per diverse esigenze di pulizia.

Dall’azione antiruggine fino ai detergenti anti-salsedine, passando per tipologie di prodotti specifiche per il materiale di produzione della vostra inferriata, le soluzioni per eliminare sporco e incrostazioni dalla grata sono molteplici.

In ogni caso, prima di procedere all’acquisto del prodotto, è bene informarsi su eventuali danni che può esercitare sulla superficie dell’inferriata, magari consultando personale esperto in materia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Open chat
Ciao! come posso aiutarti?